Dolore alla base del collo dx, spalla dx, limitazione braccio dx

4 contenuti / 0 new
Ultimo post
SIMONE
Offline
Ultima presenza: 10 anni 6 mesi fa
Iscritto: 28/03/2012 - 10:38
Dolore alla base del collo dx, spalla dx, limitazione braccio dx

Ciao a tutti,

mi chiamo Simone e ho 32 anni, da 3 anni soffro di dolore alla base del collo dx, spalla dx, scapola dx, è un dolore che si "sposta" di posizione in base ai giorni, di solito si localizza appunto alla base del collo verso la spalla dx e scapola, faccio nuoto, purtroppo il braccio dx non reagisce più in maniera normale, i movimenti non sono precisi e perde di forza, ho eseguito una elettromiografia ma non è risultato nulla di insolito, ho fatto varie risonanze, radiografie, è emerso una protusione cercvicale C4-C5, motli specialisti da me interpellati mi hanno riferito che questa non è la causa dei miei dolori.
Ho eseguito decine e decine di terapie: massoterapia, fisioterpia, fisiokinesiterapia, osteopatia, laser, ultrasuoini, ozonoterapia, ho solo speso un sacco di soldi risultati zero! ho fatto una cura di miorilassanti anche con iniezioni sui trigger point ma senza risultati, ho iniziato da 2 settimane un ciclo di sedute di agopuntura sperando ma francamente non credendo nel miglioramento, non so più dove sbattere la testa! il dolore c'è ogni giorno, a riposo o a lavoro, il dolore anche se costante posso anche sopportarlo e accettarlo ma la frustrazione è data dal non poter fare in maniera efficiente quello che voglio, lo sport che voglio, sono una persona molto attiva e questo mi limita e mi abbatte molto.
Se qualcuno può darmi qualche consiglio gliene sarei molto grato!

Ciao.

Simone

Italiano
admin
Offline
Ultima presenza: 1 mese 3 settimane fa
Iscritto: 03/03/2009 - 17:51
I primi candidati per questo

I primi candidati per questo tipo di problemi sono gli Scaleni. Siccome Punti Trigger negli Scaleni possono causare compressione di nervi e vasi sanguigni ("sindrome dell'Egresso Toracico"), quindi oltre al dolore si possono verificare anche disfunzioni e atrofie. Purtroppo sono pochi i massaggiatori capaci di lavorare sugli Scaleni, in quanto si tratta della zona del collo e spesso vi e' timore ad usare pressione in questa area.

SIMONE
Offline
Ultima presenza: 10 anni 6 mesi fa
Iscritto: 28/03/2012 - 10:38
consiglio

l'Egresso Toracico non ha niente a che fare con la Sindrome dello stretto toracico?

La terapia per questo genere di problema è di tipo manuale?quindi massaggi? io sono di Torino conosce qualcuno che mi possa aiutate?

Grazie molte

Simone

Anonymous (non verificato)
Caro Simone esistono dei

Caro Simone esistono dei tests specifici per valutare se si tratta di sindrome dello stretto toracico!
Secondo me ti dovresti far visitare da un bravo fisioterapista che si occupa solo ed esclusivamente di spalla e farti controllare come si muovono le scapole, secondo me il tuo problema dolore si può risolvere equilibrando determinati muscoli della scapola ovviamente dopo averli valutati con test specifici.