dolori cervicali/nausea TP attivi

3 contenuti / 0 new
Ultimo post
artspace
Offline
Ultima presenza: 7 anni 5 giorni fa
Iscritto: 20/11/2015 - 19:52
dolori cervicali/nausea TP attivi

ciao a tutti, esporrò il mio problema..faccio palestra da 4 anni e già da 2 anni soffro di continui dolori. inizialmente interessavano il braccio sx (ho subito pure uno stiramento del coraco brachiale sx) poi il collo...adesso ho dolori al collo (lato sx) e nausea quando abbasso lo sguardo con il movimento della testa..sono sicuro di avere dei TP attivi perchè mi sono fatto trattare da un fisioterapista che ha riconosciuto il problema..ho avuto beneficio per 1 mese ma poi tutto è ricominciato...avete qualcosa da consigliare per guarire DEFINITIVAMENTE da sto problema..vi ringrazio

Italiano
admin
Offline
Ultima presenza: 4 giorni 14 ore fa
Iscritto: 03/03/2009 - 17:51
Salve, la questione del

Salve, la questione del guarire definitivamente va inquadrata nell'ottica dei fattori perpetuanti, per cui in pratica a meno di eliminarli tutti (cosa quasi impossibile) andrebbe invece vista la terapia manuale come un aspetto della cultura fisica. In altre parole terapia manuale e stretching dovrebbe diventare un'abitudine almeno altrettanto regolare che l'esercizio fisico. Riguardo a dolori spalla / braccio, i primi candidati sono gli Scaleni. Non saprei dire riguardo alla nausea, che non e' un sintomo tipico dei Punti Trigger (forse gli Addominali possono causare sintomi collegati), mentre se invece di nausea ci fossero problemi di equilibrio o dolori facciali / emicranie, allora si potrebbe trattare di un coinvolgimento degli Sternocleidomastoidei.

artspace
Offline
Ultima presenza: 7 anni 5 giorni fa
Iscritto: 20/11/2015 - 19:52
innanzi tutto grazie della

innanzi tutto grazie della risposta celere! per una volta qualcuno che sa di cosa parlo quando nomino questi punti trigger (in giro c'è poca conoscenza). La nausea la addebbito ai punti trigger perchè è maggiore la mattina, quando mi sveglio dopo aver dormito a lungo a pancia in su magari andando a gravare appunto sullo sternocleidomastoideo (come infatti ha puntalizzato lei). Mi sono documentanto quali possono essere i sintomi secondari ai punti trigger relativi a quel muscolo e su alcuni testi in inglese ho trovato come sintomo "dizzines". in particolare credo che sia dovuto tanto all SCM quando allo splenio..Il problema dell'emicranie o più cefalea di tipo tensivo è presente talvolta transitoriamente talvolta al punto da costringermi a prendere un atidolorifico...ho cercato sulla mappa dei punti trigger e ne ho riconosciuti alcuni compatibili con quelli che ho reperito sul mio corpo: riguardano il grande rotondo (?), il trapezio sup e inf ed infine il dubbio SCM e splenio..ho notato il maggior benificio (manipolazione a parte) l ho avuto con la tens ma anche li brancolo nel buio..non saprei..la situazione va avanti da parecchio e vorrei guarire..conoscete qualche professionista che potrebbe aiutarmi a risolvere i problemi che creano questo disturbo? in modo da evitare il ripetersi dei dolori